Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Ok

.

.

Una dieta che contiene fieno e cereali fornisce pochissima biotina disponibile all’organismo. La biotina è infatti una vitamina solforata poco presente nel mondo vegetale. Questo è il motivo per cui si osservano crescite molto scarse e scarsa qualità delle strutture cheratiniche degli zoccoli in cavalli. 

Il fabbisogno giornaliero di Biotina stimato da Roche è pari a 20 mg/giorno.

La Biotina è una vitamina costosa in quanto il produttore che ha il brevetto decide il prezzo di mercato: se troviamo biotina che costa poco è perchè il titolo di principio attivo potrebbe essere basso. Di contro non è detto che un integratore per lo zoccolo che costa molto ne contenga a sufficienza.

Inoltre un buon integratore per la crescita dello zoccolo oltre alla biotina deve contenere altre sostanze che promuovono una crescsita corretta  (zinco, zolfo...)
Biotine a confronto:


Impariamo a leggere le etichette: Quando acquistate una biotina valutate sempre anche il titolo, ovvero la concentrazione del principio attivo (in Italia espresso come milligrammi per kg di prodotto): come potete vedere nella tabella sopra il titolo può variare da 300 a 10000 mg per kg (33 volte tanto)

vi consigliamo quindi la Biotina della Linea Unika che trovi quì

per saperne di più